Bonus 110, parere della Commissione Consultiva del Consiglio Superiore dei Lavori pubblici

Con il Quesito n.1/2023 avanzato da ANCE, la Commissione Consultiva del Consiglio superiore del Lavori pubblici ha fornito dei chiarimenti in merito al possesso della qualificazione SOA in capo alle Imprese che eseguono lavori che beneficiano di bonus fiscali edilizi.

Scrive la commissione “fini della qualificazione dell’impresa, non è necessaria un’esatta corrispondenza tra categorie SOA e lavori da eseguire, ma è sufficiente accertare l’effettivo possesso, da parte dell’impresa, di una professionalità qualificata, intesa come coerenza tecnica fra la natura dei lavori trainanti o prevalenti da eseguire e quelli dimostrati per l’ottenimento dell’attestato di qualificazione. [omissis] possono essere considerate idonee e coerenti con i lavori oggetto dei bonus edilizi, nel senso richiesto dalla norma, le seguenti categorie SOA:
• OG1 (Edifici civili e industriali)
• OG2 (Restauro e manutenzione dei beni immobili sottoposti a tutela)
• OG11 (impianti tecnologici)
• OS6 (Finiture di opere generali in materiali lignei, plastici, metallici e vetrosi)
• OS21 (Opere strutturali speciali)
• OS28 (impianti termici e di condizionamento)”.

Parere della Commissione Consultiva CSLLPP

Ultimi articoli ed eventi

Tags

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Highlighted news

PATENTE A PUNTI, solo per chi non ha la SOA

Dal 1° ottobre 2024, per rafforzare l’attività di vigilanza in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, con il Decreto-Legge n. 19 del